Famiglia unita

A “scuola di genitorialità” potrebbe essere una spiegazione sintetica immediata della tecnica del parent-training. Pensata ad hoc per i neogenitori (ma non solo), è una formazione teorico-esperienziale mirata ad acquisire delle conoscenze in ambito educativo e psicopedagogico, e a promuovere nelle mamme e nei papà una maggiore consapevolezza rispetto al loro ruolo e al loro vissuto di genitori. Cosa cambia nella propria vita, quando si diventa genitori? Come cambia la percezione ed il vissuto emotivo relativamente alla relazione con il partner, con il figlio/a? e quali sentimenti, emozioni, accompagnano questa fase delicata della vita personale e famigliare? Sono tutti temi di riflessione, di approfondimento caratteristici del parent-training, che tuttavia non è da intendersi come un “manuale di istruzioni” per il genitore o come una serie di regole/indicazioni dell’esperto. E’, invece, un percorso educativo durante il quale uno psicologo può accogliere i dubbi, le difficoltà, le domande più comuni dei genitori, facendo riferimento ai bisogni educativi e relazionali del bambino in diverse fasi del suo sviluppo, favorendo l’acquisizione di buone prassi da attuare in determinate circostanze della vita famigliare. I genitori possono essere protagonisti e osservatori eccezionali in questo percorso: saper vedere, saper riconoscere gli aspetti più profondi di situazioni quotidiane vissute nella vita con i figli; saper cercare una soluzione, avendo imparato ad osservare globalmente tutti i possibili punti di vista dei più piccoli, i loro bisogni ma anche i propri di adulti, possono essere alcuni degli obiettivi di un parent-training, che inteso in questo significato, può davvero diventare una risorsa di benessere ed uno strumento in più per una qualità di vita migliore per tutta la famiglia.

 

Dott.ssa Manuela Lippolis